Fanfiction Italia Forum

Link us! Benvenuti! Il nostro sito
{ L i n k U s ! } Photobucket
Benvenuti sul forum dedicato alle Fanfiction, dove la vostra fantasia e la vostra voglia di scrivere possono esprimersi liberamente!.

Founder



 
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

2.05 "Il concerto del cuore"

Last Update: 7/21/2008 8:24 AM
7/18/2008 8:48 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 465
Registered in: 12/31/2001
Senior User
OFFLINE
Come promesso....

08. NEW YORK. LOCALE STAR LIGHT. SERA.

[La scena continua dalla precedente. Mentre Sarah sta cantando, Renee e Dennis si avvicinano al tavolo in cui è seduta Pam. Dietro di loro arrivano anche Matt e Holly.]
Dennis: (un po’ in imbarazzo) Pam, ti presento Renee.
Pam: (prima sospirando e poi allungando la mano verso Renee, sorridendo leggermente) E’ un piacere.
Renee: Il piacere è mio. (sorride) In ogni caso noi già ci conosciamo! Abitavamo a pochi metri di distanza un tempo, ricordi?
Pam: Si, ricordo. (si risiede)
Renee: (cercando di socializzare) Ho sempre pensato che fossi andata a studiare a Los Angeles! Non lo so il perché..
Pam: (guardandola stranamente) Non ne ho idea.. ti sarai fatta un’idea sbagliata.
Holly: (intromettendosi nei discorsi) Non pensate che Sarah stasera stia dando il meglio di sé? E’ bravissima!
Pam: (un po’ malinconicamente, guarda l’amica sul palco) Spero sia solo un punto di partenza per lei.. se lo merita veramente.
[Da lontano vediamo arrivare Tim e Kelly. Pam li guarda confusa.]
Tim: (sorridente) Hey! Come sta andando?
Dennis: Hey! Benissimo.. c’è da chiederlo? (si alza per far accomodare gli amici) Manca una sedia!
Kelly: La recupero io, non preoccuparti!
[Prendendo una sedia da un tavolo vicino, Kelly si avvicina a Pam e le chiede di farle spazio.]
Pam: (cercando di non farsi sentire dagli altri, sussurra all’amica) Avevi chiesto un periodo di riflessione o sbaglio?
Kelly: (guardando Pam con disprezzo) Com’è la nuova ragazza di Dennis? (sorride sarcasticamente)
[Mentre la telecamera indugia per un attimo su una smorfia sul viso di Pam, la scena si sposta su Tim che osserva Kelly da lontano. E’ evidente che qualcosa lo preoccupa. Perché si è seduta così distante da lui? La scena sfuma al nero.]

[In sottofondo sentiamo Sarah mentre canta “Turn” di Natalie Imbruglia.]

09. NEW YORK. LOCALE STAR LIGHT. SERA.

[L’atmosfera al tavolo è piuttosto tesa e nessun sembra voler iniziare una conversazione.]
Matt: (si alza) Vado un attimo alla toilette.
Holly: Vengo anch’io! Ho bevuto un paio di questi drink congelati.. e non riesco più a trattenermi!
[Holly scoppia a ridere sotto lo sguardo incredulo degli altri. Matt sembra sempre più a disagio, ma le fa strada con una mano.]
Pam: (dopo aver bevuto il suo terzo drink) A me sembra che sia perfetto.. (ride) allora, Renee.. perché i tuoi genitori ti hanno dato questo nome?
Renee: Credo appartenesse ad una lontana parente di mia madre.. un personaggio molto importante nella società dei primi del novecento.
Pam: Wow.. (fingendosi impressionata) certo, anche il nome aiuta quando si frequentano persone di un certo livello. (Dennis la guarda preoccupato, mentre Pam beve un altro sorso dal suo bicchiere) Mia madre mi ha dato questo nome perché era molto appassionata di Dallas! (scoppia a ridere) Per fortuna ha evitato di chiamarmi Suellen (alla battuta anche Kelly e Tim scoppiano a ridere; Renee e Dennis non sembrano invece divertirsi) Che c’è? (rivolta a Renee) Il mio umorismo non ti piace?
Renee: No, affatto.. ti trovo divertente.
Pam: (provocandola) O patetica?
Dennis: (arrabbiato) Pam!
Renee: (toccando il braccio di Dennis, per calmarlo) No, non preoccuparti, va tutto bene. Io e Pam abbiamo avuto qualche screzio in passato.. diciamo che frequentavamo amicizie diverse, ma le cose sono cambiate e sono certa che presto diventeremo amiche, giusto? (sorride, ma di un sorriso poco convincente) Basterà frequentarsi per un po’..
Pam: (la guarda attentamente, sempre un po’ allegra) Giusto, dovremmo frequentarci un po’ perché, devo dirti la verità, quando ho saputo che tu e Dennis vi eravate messi insieme, non ci credevo.. siete così diversi, una delle coppie che non avrei mai previsto nella vita.
Renee: (guarda Dennis dolcemente) Mai dire mai. (Dennis ricambia il sorriso)
Pam: (disgustata) Si.. certo.
Tim: (dopo aver lanciato un altro sguardo a Kelly, che sembra immersa nei suoi pensieri e non presta molta attenzione a quello che succede al tavolo) Kelly, mi accompagni un attimo al bar? Volevo ordinare qualcosa da mangiare, altrimenti mia sorella non può assorbire tutto quello che sta bevendo! (ride, mentre Pam lo guarda malamente)
Kelly: Vorrei sentire la fine di questa canzone se non ti dispiace.. (volge lo sguardo verso Sarah)
Tim: (ferito, si alza, ma invece di andarsene si avvicina a lei) Vorrei parlarti.. viene un attimo con me, per favore.
Kelly: (consapevole del motivo per cui le vuole parlare, lo guarda preoccupata) Ok.
[I due si allontanano ed al tavolo rimangono solo Pam, Renee e Dennis.]
Pam: (facendo una smorfia, prende di nuovo in mano il suo bicchiere) Li avete fatti scappare tutti..
[Mentre la telecamera indugia sul viso irritato di Dennis che guarda Pam, la scena sfuma al buio.]

10. NEW YORK. ESTERNO LOCALE STAR LIGHT. SERA.

[La musica è assordante, ma la telecamera segue Kelly e Tim che si appartano in un piccolo spazio ancora libero, all’entrata del locale.]
Tim: Se avevi intenzione di evitarmi tutta la sera, perché accettare il mio invito?
Kelly: (cercando di trovare le parole giuste, fatica a guardare negli occhi Tim) Non so cosa dirti..
Tim: Tutto qui? Non sai cosa dirmi? Dimmi solo se provi ancora qualcosa per me, o se mi sto illudendo pensando che potremmo recuperare il nostro vecchio rapporto..
Kelly: Tim, io sono confusa.. hai ragione, ho fatto male ad accettare il tuo invito.
[Cerca di andarsene, ma Tim la trattiene per un braccio.]
Tim: (irritato) Aspetta! Questa volta mi devi una spiegazione. Il tuo atteggiamento non ha senso.. non ce l’ha se tutto questo è scaturito dalla mia gelosia per Brian o come diavolo si chiama!
Kelly: (emozionata) Infatti non si tratta solo di questo.. (Tim la osserva confuso) ho maturato questa decisione a causa di ciò che provo dentro di me, Tim.. i miei sentimenti.. (nota la sofferenza di Tim dal suo sguardo, e si ferma) ho bisogno di fare chiarezza con me stessa. La tua gelosia, le nostre litigate, la nostra convivenza ora come ora credo sia stata uno sbaglio.. abbiamo corso troppo.
Tim: Su questo potrei anche darti ragione, ma non vedo il motivo di troncare definitivamente i nostri rapporti. (le prende le mani tra le sue e le parla con dolcezza) Come possiamo tentare di mettere a posto le cose se ci evitiamo e non stiamo più un minuto insieme?
Kelly: (le salgono le lacrime agli occhi e la voce è un po’ tremolante) Forse, per capire quanto teniamo l’uno all’altra, abbiamo bisogno di stare lontani per un po’ di tempo.. frequentare altra gente..
[Tim la guarda perplesso, finché alla fine si allontana di qualche passo da lei; il suo viso esprime la sua delusione]
Tim: (risoluto) Ok. Almeno questa volta sei stata sincera.. non preoccuparti, decido io per entrambi. La nostra storia è finita.
[Si allontana passandole a fianco ed urtandola leggermente. Lei lo segue con lo sguardo.]
Kelly: Mi dispiace..
[La scena sfuma su Sarah che sta per cantare la sua canzone inedita.]

11. NEW YORK. MONTAGGIO DI SCENE.

[La scena riprende dalla precedente. Sarah evidentemente emozionata sta per presentare la sua canzone inedita.]
Sarah: (dopo aver messo a posto il microfono, si schiarisce leggermente la voce) Questa è una canzone inedita che abbiamo scritto io e Derek in un paio di giorni tornati dalle vacanze (sorride all’amico), spero tanto che vi piaccia, parla dell’amicizia e dell’amore.. il suo titolo è “You and me”..
[Vengono inquadrati di seguito Pam, Matt, Holly e Dennis sorridenti e molto attenti alle parole della loro amica; la telecamera si sposta ad inquadrare anche Tim che, appoggiato ad una colonna leggermente nascosta e con gli occhi lucidi, sorride dolcemente all’amica. Sarah comincia a cantare e la telecamera va ad inquadrare Renee che parla all’orecchio di Dennis ed entrambi sorridono. Lei si avvicina al ragazzo e comincia a baciargli il collo; Pam li guarda disgustata e Sarah sembra distratta dal loro atteggiamento. Renee accarezza il viso di Dennis e lo costringe a girare lo sguardo verso di lei per baciarla. Il ragazzo sembra positivamente impressionato dal comportamento di Renee, ma Sarah disattenta alle parole della canzone perché intenta a guardare lo spettacolo che si svolge di fronte a lei, sbaglia intonazione e perde il filo. Derek e Scott la guardano preoccupati. Pam si accorge di ciò che sta succedendo e lancia un sottobicchiere addosso a Dennis che si gira contrariato. Sarah non riesce più a continuare, la sua voce ora è tremolante. Tutti i suoi amici sono preoccupati, persino Tim si avvicina al palco per capire cosa sta succedendo. Dennis finalmente si rende conto della situazione che si è creata.]
Sarah: (al pubblico, evidentemente emozionata) Scusate…
[Mentre Sarah abbandona il palco sotto lo sguardo attonito di tutto il gruppo, Holly d’istinto, cercando di trovare rimedio a ciò che è successo, sale sul palco per sostituirla.]
Holly: (prendendo in mano il microfono) Anche se non ho la bellissima voce di Sarah, spero non vi dispiaccia se cercherò di sostituirla io finchè non si sentirà meglio! (da uno sguardo veloce a Derek accennando in modo affermativo con il capo) Dedico la canzone ad un ragazzo che ho conosciuto da poco (la telecamera inquadra Matt sorpreso dall’intraprendenza di Holly) ma che trovo assolutamente unico..
[Holly sorride a Matt che ricambia. Holly comincia a cantare e la telecamera si sposta su Pam che si è alzata in piedi per seguire Sarah, ma viene fermata da Dennis.]
Dennis: Vado io da lei..
Pam: (arrabbiata) Lo sai vero che è per colpa tua se sta così?
[Dennis la guarda per un attimo, ma non le risponde e va a cercare Sarah.]
Pam: (rivolgendosi a Renee) Questo è un locale dove non si fanno questo tipo di spettacolini Renee. Quello che cerchi è a un paio di isolati da qui.
[Pam se ne va senza darle il tempo di rispondere; Renee la guarda disgustata. L’inquadratura si sposta su Matt che sembra rapito dalla voce di Holly. Lei non distoglie il suo sguardo dal ragazzo e continua a sorridergli. La scena sfuma al nero.]

12. NEW YORK. LOCALE STAR LIGHT. NOTTE.

[Dennis raggiunge Sarah che si è rifugiata in un angolo più tranquillo del locale. Lei sta piangendo ed è appoggiata al muro cercando di nascondersi il viso.]
Dennis: (avvicinandosi con cautela, le prende una mano) Sarah.. va tutto bene?
[Sarah dondola la testa, incapace di parlare.]
Dennis: E’ tutta colpa mia.. non avrei dovuto giocare con i tuoi sentimenti in questo modo.
Sarah: (tra le lacrime, arrabbiata) Lasciami perdere.. sono solo una povera idiota! (quasi gridando) Ho fatto una figura mostruosa lì fuori e doveva essere la mia più grande occasione!
Dennis: (cercando di calmarla) Hai cantato benissimo stasera.. nessuno ti farà una colpa per questo piccolo inconveniente.
Sarah: (asciugandosi le lacrime con un fazzoletto preso da un tavolo vicino) Invece ricorderanno solo questo. (guarda Dennis, gli occhi arrossati ancora pieni di lacrime) Certe cose, improvvise e inaspettate, ti rimangono in testa e non riesci più a disfartene!
Dennis: (confuso) Di che parli Sarah?
Sarah: Io ti ho visto..
Dennis: Quando? Dove?
Sarah: Con Renee.. vi stavate baciando. Prima che tu mi dicessi di lei sapevo già tutto.
Dennis: (dopo un attimo) Mi dispiace molto.. avrei dovuto dirtelo subito.
Sarah: (asciugandosi le ultime lacrime) Non importa, non voglio che tu ti senta in colpa. Hai fatto bene a guardare avanti, sono io che devo imparare a lasciar perdere il passato e vivere il presente. (sorride sarcasticamente) Sono peggio di una ragazzina alla sua prima cotta..
Dennis: Non rimproverarti in questo modo. Tu sei ferita ed io ne sono la causa.. questo è tutto ciò di cui mi importa e farò il possibile per rimediare.
Sarah: (fa un sospiro e poi con un lieve sorriso prende una mano a Dennis) E’ tutto ok, lo giuro. (scrolla un attimo le spalle) Forse avevo solo bisogno di parlare un attimo con te, dirti che mi fa ancora male vederti insieme ad un’altra ragazza, ma ti capisco. Non so esattamente cosa mi sia preso prima (dondola la testa e abbassa lo sguardo per un attimo) ma è meno grave di quello che sembra. Credimi. (sorride)
Dennis: Eri un po’ tesa per questo concerto..
Sarah: (sorride di nuovo, anche se ancora frastornata) Già.. era destino che prima o poi sarei scoppiata in un pianto liberatorio.
Dennis: (la guarda dolcemente) Vorrei abbracciarti, ma non so..
[Prima che lui possa finire la frase, Sarah gli si avvicina e lo abbraccia forte.]
Sarah: Grazie.
[Non inquadrato dalla scena sentiamo arrivare qualcuno.]
Scott: Scusate..
[Sarah si discosta velocemente da Dennis e rivolge lo sguardo a Scott.]
Scott: Holly sta tentando di rubarti la scena.. io ti consiglierei di tornare.
Sarah: (sorridendogli) Grazie. Arrivo subito.
[Scott se ne va e Sarah si rivolge di nuovo a Dennis.]
Sarah: C’era anche Pam con me.. se l’è presa. Voi due dovete parlare.
Dennis: Non è così semplice. Ultimamente parlare con lei è diventato impossibile.
Sarah: Cosa ne è stata della vostra amicizia? Eravate inseparabili.. è assurdo. Alle volte ho paura che sia successo tutto per causa mia.
Dennis: (sorride dolcemente all’amica ed appoggia una mano sulla sua spalla) Non lo è, e ti prometto che le parlerò.
[La scena sfuma sul sorriso di Sarah che poi si allontana per raggiungere la sua band. Vediamo lo sguardo preoccupato di Dennis, mentre la scena sfuma alla successiva.]

13. NEW YORK. LOCALE STAR LIGHT. NOTTE.

[Finalmente Sarah ritorna sul palco e Holly le lascia il suo posto ringraziando prima il pubblico.]
Holly: Grazie a tutti! (il pubblico applaude, compreso Matt che sembra molto compiaciuto)
Sarah: (leggermente imbarazzata) Scusate per prima.. un momento di panico capita a chiunque. (sorride e il pubblico le risponde con un applauso) Ricominciamo da dove ci eravamo fermati..
[Dopo che Sarah e Scott si sono scambiati un breve sguardo, la musica riprende e Holly raggiunge Matt al tavolo dove ormai non c’è più nessuno.]
Holly: Allora? Che te ne sembra della mia interpretazione?
Matt: (sorridendo fiero) Sei stata bravissima! Non avevo idea.. (imbarazzato, gesticola con le mani) hai una voce splendida..
[Holly evidentemente felice del commento di Matt si avvicina a lui maliziosamente.]
Holly: Ho dedicato la canzone a te perché credo che tu sia una persona speciale..
Matt: (sempre più imbarazzato) Grazie..
Holly: (ancora più vicina al ragazzo, quasi per baciarlo) Che ne diresti di ringraziarmi con un bacio?
Matt: (rimane stupito della richiesta di Holly e si discosta di qualche passo) Scusa.. ma ora devo proprio andare. (Holly lo guarda contrariata) Mi dispiace, ma.. (il suo viso si fa improvvisamente serio) non ci riesco.
[Holly, addolorata, lo guarda mentre si allontana. La telecamera si sposta per un attimo su Sarah, che sta ancora cantando, per poi inquadrare Pam e Tim seduti al bancone del bar.]
Tim: (dopo aver bevuto un sorso di birra) Insomma mi ha lasciato senza darmi una spiegazione valida.. mi ha detto soltanto che è meglio se frequentiamo altra gente.
Pam: (evidentemente di cattivo umore) Alla fine è meglio così, credimi.
Tim: (la guarda sorpreso) Come può esserlo? Io sto soffrendo come un cane!
Pam: Se il destino ha deciso che non potete essere una coppia, perché insistere?
Tim: Cosa ne sappiamo noi del destino?
Pam: Il destino ha deciso di farvi lasciare 2 volte..(amaramente) più chiaro di così?
Tim: (la guarda corrucciando la fronte) Si può sapere che ti prende stasera? Sei piuttosto acida!
Pam: (fa una smorfia di disprezzo) Offrimi qualcosa di dolce allora!
Tim: (fa un mezzo sorriso alla sorella e poi si rivolge al barista) Un caffè per favore..
[Pam alza gli occhi al cielo mentre la scena sfuma al nero.]

Musica: “Fight” – LeAnn Rimes

14. NEW YORK. MONTAGGIO DI SCENE. NOTTE.

[La telecamera va ad inquadrare Sarah e Scott mentre stanno camminando lungo il viale che porta alla palazzina dei ragazzi.]
Sarah: E’ stato gentile da parte tua accompagnarmi a casa..
Scott: Figurati.. la tua idea di fare quattro passi non era male, ma una ragazza da sola per le strade di New York a quest’ora di notte (dondola la testa).. non è una buona idea.
Sarah: Hai ragione.. ammetto di averlo detto solamente per farmi accompagnare a casa da te!
Scott: (sorride sarcasticamente) Ma brava la piccola Sarah.. ci sei riuscita!
Sarah: Anch’io ho le mie tecniche (sorride e Scott insieme a lei).. è stata una serata incredibile, non credi?
Scott: E’ stata una serata singolare sotto certi punti di vista..
Sarah: Ti riferisci al mio momento di magia.. (gesticolando con le mani e parlando in maniera buffa) come sparire da un palco sotto lo sguardo attonito di un’intera platea? (Scott la guarda sorridendo, ma sembra aspetti una spiegazione) Avevo bisogno di sfogarmi in un bel pianto.. e l’ho fatto nel momento sbagliato. (alza le mani come rassegnata) Per fortuna poi mi sono ripresa..
Scott: Quindi.. è lui? (Sarah lo guarda dubbiosa) Il tuo ex ragazzo.. Quel tipetto alto (cercando di farsi capire anche con le mani) con quella giacchina anni 60 e quel ciuffo incredibilmente dritto..
Sarah: (sorride delle parole di Scott) E’ lui.
Scott: (seriamente, guarda per terra mentre cammina) Certo che ti fa soffrire ancora parecchio..
Sarah: (si ferma, costringendo Scott ad alzare lo sguardo e a fermarsi. Poi parla tutto d’un fiato) Non è così.. te l’ho detto. Avevo bisogno di sfogarmi, ma non per lui e Renee in particolare, ma per tutto.. la preparazione del concerto, l’Università, anche lui.. ma in modo marginale. Te lo giuro, è chiusa quella storia per me.
Scott: (la guarda, ma non sembra convinto) Non devi darmi spiegazioni.
Sarah: (contrariata) Ero convinta che tu le aspettassi invece, altrimenti perché stuzzicarmi con quel “Certo che ti fa soffrire ancora parecchio!”
Scott: Era solo una constatazione che facevo tra me e me.
Sarah: (sempre più arrabbiata) E perché non mi credi? (allarga le mani) E’ finita.. stop.
Scott: Credo tu abbia bisogno di ancora un po’ di tempo, tutto qui.
Sarah: (esausta) Ok, come vuoi. (sospira e guarda oltre Scott) La mia palazzina è qui vicino.. grazie per avermi accompagnato. Ciao.
[La telecamera segue Sarah che si allontana sotto lo sguardo triste di Scott.]
Scott: (ad alta voce) Ci vediamo piccola!
[La telecamera si sposta su Sarah che, senza voltarsi, alza la mano e sorride. La scena sfuma al nero.]

15. NEW YORK. LOCALE STAR LIGHT. NOTTE.

[Siamo di nuovo allo Star Light e vediamo Dennis mentre si avvicina a Pam e Tim che sono seduti al bar. I due si accorgono del suo arrivo e, mentre Tim fa un sorriso e avvicina una sedia per Dennis, Pam alza lo sguardo al cielo come per chiedere aiuto.]
Dennis: Hey.. (rivolto a Tim) Se non ti dispiace avrei bisogno di parlare con tua sorella.
Tim: (si alza) Ok. Nessun problema, anzi.. mi sta mettendo di pessimo umore ed è meglio che vada a casa a piangere un po’ su me stesso.
[Dennis lo guarda perplesso, poi cerca in Pam una spiegazione.]
Pam: Si sono mollati.. un’altra volta. (alza le spalle)
[Dennis si siede vicino alla ragazza e comincia a giocherellare con il bicchiere di Tim, alla ricerca delle parole giuste.]
Dennis: Sarah mi ha detto quello che è successo.. (la guarda in modo comprensivo) mi dispiace, avrei dovuto dirvelo subito.
Pam: (finalmente capisce di cosa sta parlando e fa un mezzo sorriso sarcastico) Va tutto bene Dennis.. nessun problema.
Dennis: E’ evidente che non è così.
Pam: (si alza pronta per andarsene) Tu puoi fare tutto ciò che vuoi della tua vita, io non c’entro.
Dennis: (le prende la mano per fermarla, ma lo sguardo di lei lo fa desistere) Cosa ti prende? Perché ce l’hai tanto con me e ti comporti in questo modo con Renee? (lo guarda ferita, ma non risponde) Cosa è cambiato?
Pam: (con le lacrime agli occhi) Solo una cosa.. tu non riesci più a parlare con me (piccola pausa mentre guarda tristemente il suo ormai ex migliore amico) e sinceramente nemmeno io riesco più a parlare con te.. (dondola la testa delusa) prima o poi doveva succedere.
Dennis: (si avvicina a Pam) Questo non è vero.. perché poi? Noi due siamo sempre gli stessi! Se è per quello che è successo prima delle vacanze ti ho spiegato..
Pam: (lo interrompe bruscamente, mettendo per un attimo le mani sulle orecchie come per non sentire) No! Non mi va di sentire più nulla Dennis.. (respira a stento, stanca) è così e basta. Probabilmente sono io che sono cambiata.. tutto qui.
[Se ne va e lascia Dennis da solo. Poco dopo viene raggiunto da Renee.]
Renee: Mi spieghi come hai fatto a prenderti una cotta per una così?
[Lo guarda corrucciando la fronte e sorridendo in modo sarcastico, ma Dennis non sembra apprezzare la battuta. La scena sfuma al nero.]

Musica: “Fields Of Gold” - Eva Cassidy

16. NEW YORK. MONTAGGIO DI SCENE.

[Mentre la musica comincia in sottofondo si susseguono una serie di scene. Sarah si prepara per andare a letto, ma sembra ancora contrariata dalle parole di Scott. Si siede sul letto e scrive nel suo diario; poco dopo si distende e chiude gli occhi sospirando; la scena sfuma e va ad inquadrare Tim mentre apre la porta del suo appartamento e getta la giacca sul divano. Si guarda intorno e nota una foto di lui e Kelly mentre sono al mare e si abbracciano. La prende in mano e la osserva per un attimo, poi la getta impulsivamente contro il muro. La scena sfuma su Matt che disteso sul suo letto sembra assorto nei suoi pensieri. Nella sua mano notiamo che ha la foto di una ragazza. Si tratta di Anja. La guarda amareggiato e chiude gli occhi. La scena sfuma di nuovo su Pam che entra in camera sua e si siede alla sua scrivania; apre il computer e comincia a scrivere l’e-mail di risposta a Colin:
“Ciao Colin, la tua e-mail mi ha fatto come al solito un immenso piacere e, credimi, sono felicissima di sapere che frequenti una nuova ragazza. lo penso sul serio. Attendo anch’io che un principe azzurro di passaggio bussi alla mia porta e mi porti via in groppa al suo cavallo.. ma ancora nessuno è venuto a liberarmi. Ti auguro di essere felice. Ti abbraccio forte. Tua Pam.”
La telecamera indugia per un attimo sullo sguardo di Pam, e notiamo che sta piangendo. La scena sfuma al nero.]
THE END


Un vostro commento sarebbe graditissimo!! [SM=x624907]
7/18/2008 8:27 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 5,579
Registered in: 5/28/2004
Master User
OFFLINE
Tesoro!!!! Non sai quanto sn felice di rivederti all'opera!!!!! [SM=x624901] [SM=x624901] [SM=x624901] [SM=x624901] Mi mancavi tantissimo [SM=x624901] [SM=x624901] [SM=x624901] e come sempre nn hai perso il tuo tocco!!!!! [SM=x624901] [SM=x624901] [SM=x624901] [SM=x624897]

grazie mille per i complimenti ad i love newyork....e spero che gli episodi ti piacciano e spero di leggerti anche sul nuovo forum [SM=x624897] [SM=x624897] [SM=x624897] [SM=x624897] [SM=x624897]

I miei siti




7/18/2008 10:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 892
Registered in: 4/19/2006
Senior User
OFFLINE
Oddio che bello rileggere di nuovo questo telefilm [SM=x624913] [SM=x624913] sei stata grandiosa [SM=x624913] [SM=x624913] sono strafelicissima che tu sia tornata a scrivere [SM=x624901] [SM=x624901]




7/21/2008 8:24 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 466
Registered in: 12/31/2001
Senior User
OFFLINE
Grazie mille ragazze!!!! [SM=x624897]
Ho già in mente la trama almeno fino alla nona puntata... non vedo l'ora di scriverle!! Speriamo che il tempo sia clemente con me! [SM=g27835]
Giò, non so se riuscirò ad intervenire sul forum (ora che faccio part-time è sempre più difficoltoso riuscire a sfuggire agli occhi indiscreti), ma leggerò sicuramente il tuo serial, che come al solito promette benissimo! [SM=g27811]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:03 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com
GEMELLAGGI
I MITICI TRONISTI DI UOMINI E DONNE |