Fanfiction Italia Forum

Link us! Benvenuti! Il nostro sito
{ L i n k U s ! } Photobucket
Benvenuti sul forum dedicato alle Fanfiction, dove la vostra fantasia e la vostra voglia di scrivere possono esprimersi liberamente!.

Founder



 
 
Print | Email Notification    
Author
Facebook  

2.02 "Storie di vita quotidiana"

Last Update: 5/7/2006 1:17 PM
6/20/2005 11:10 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,058
Registered in: 5/28/2004
Veteran User
OFFLINE
cucciola:SMILE1: :SMILE1: :SMILE1: :SMILE1: :SMILE1:

come stai[SM=g27833] spero che tu stia parlando solo di stanchezza......siamo preoccupate.....:SMILE1: :SMILE1: :SMILE1: e se hai bisogno di parlare noi siamo qui:SMILE1: :SMILE1: :SMILE1:

I miei siti




7/21/2005 9:51 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 251
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
A breve pubblicherò la fine di questa puntata! :SMILE6:
I miracoli accandono ancora!!! :SMILE16:
7/21/2005 11:15 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,139
Registered in: 5/28/2004
Veteran User
OFFLINE
Re:

Scritto da: JeyG 21/07/2005 9.51
A breve pubblicherò la fine di questa puntata! :SMILE6:
I miracoli accandono ancora!!! :SMILE16:




evvaiiiiiiiiiii:SMILE6: :SMILE6: :SMILE6: :SMILE6: :SMILE6: :SMILE6:

I miei siti




7/21/2005 2:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 253
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
:SMILE24: Gioisco ancora un po'... :SMILE24: :SMILE16: :SMILE24:
7/21/2005 2:55 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,143
Registered in: 5/28/2004
Veteran User
OFFLINE
:SMILE4: :SMILE4: sei un tesoro:SMILE1: :SMILE1:

I miei siti




7/28/2005 1:59 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 275
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
Siete pronte??? [SM=g27820] Sta per succedere qualcosa di inaspettato e a dir poco "magico"![SM=g27832]
Sto per pubblicare la seconda puntata... per intero!!!! :SMILE13: :SMILE13: :SMILE13: :SMILE13:
Prima vi aggiorno un po' la memoria... mesi e mesi orsono avevo pubblicato queste sei scene, che vi ripropongo e vi consiglio di rileggere...

2.02 “STORIE DI VITA QUOTIDIANA”

Musica: “World on fire” – Sarah McLachlan

01. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.
[La telecamera inquadra Pam mentre sta apparecchiando la tavola. Sullo sfondo vediamo Sarah che nervosamente passa da una pentola all’altra controllando che tutto vada bene, Ad un certo punto fa cadere a terra un mestolo con del sugo; l’inquadratura si focalizza su di lei.]
Pam: (si gira preoccupata) Cos’hai combinato?
Sarah: (nervosa) Non lo vedi? Ho rovesciato tutto a terra.. le lasagne sono scotte, la carne è bruciata ed il dolce fa schifo! Questa cena sarà un disastro!
Pam: (sorride, si avvicina a Sarah e la fa sedere) Io non so quale angioletto si sia presentato davanti a te questa notte per convincerti ad organizzare questa fantastica cena, (sarcasticamente) ma senz’altro aveva le sembianze di Brad Pitt per ridurti in questo stato..
Sarah: (sospira) Il guaio è che io sembro l’unica che vuol far tornare le cose com’erano fino ad un anno fa! (Pam diviene improvvisamente seria) Una cena tutti insieme mi sembrava una buona idea, ma forse va al di là delle mie capacità..
Pam: (si siede a fianco all’amica e sorride leggermente) Non è vero.. tu sei l’unica che può riuscirci.
[Mentre le due amiche si guardano dolcemente, la scena sfuma e vediamo che nel frattempo sono arrivati anche gli altri e sono seduti intorno al tavolo.]
Sarah: (in piedi) Dunque.. (si schiarisce la voce) non aspettatevi nulla di entusiasmante! Solo qualche portata semplice e molto nutriente..
Matt: Niente dolce?
Sarah: (sorride) Ci sarà anche il dolce!
Tim: (scherzando) Dimmi che è quello con le mele e mi uccido!
Sarah: (dispiaciuta) Non ti piace?
Tim: (spalanca gli occhi consapevole della gaffe) No! No! Io adoro il dolce con le mele! (ride)
Kelly: (fa una smorfia) Non preoccuparti Sarah.. stava solo scherzando.
Sarah: (tira un sospiro di sollievo) Bene.. allora, visto che abbiamo già scoperto qual è il dolce.. direi di cominciare…
[Le scene successive si susseguono velocemente e vediamo Pam che mangia le lasagne e fa i complimenti a Sarah; Matt parla insieme e a Dennis e ridono mentre quest’ultimo gli passa delle patate; Kelly ruba un pezzo di dolce a Tim, che la guarda male, e infine Sarah alza il bicchiere che ha in mano per fare un brindisi.]
Sarah: (con il bicchiere alzato) Vorrei fare un brindisi.. a noi tutti, perché finalmente sento che ci siamo ritrovati.. sento che la nostra amicizia è sempre quella di un tempo e che niente potrà mai dividerci! (sorride, mentre la telecamera fa una panoramica dei visi poco convinti dei suoi amici; infine si focalizza ancora su di lei che però ora ha uno sguardo un po’ confuso) Nessuno brinda con me?
Pam: (spalanca gli occhi e si alza in piedi) Certo! (sorride) A tutti noi!
[Mentre anche gli altri si alzano per festeggiare, la scena sfuma al nero.]

SIGLA.

02. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[Sarah porta con un vassoio del caffè per gli amici che sono ancora tutti seduti a tavola.]
Tim: (prendendo una tazzina) Grazie.. (sorride) sai che adoro il tuo caffè. (Sarah risponde con un sorriso)
Matt: (infastidito dal silenzio degli amici) Sapete chi ci sarà al Saturday Night Show?
Pam: (fingendosi interessata) No? Chi?
Matt: (la guarda confuso) Non ne ho idea.. la mia era una domanda..
Pam: (sbatte un attimo gli occhi e poi comincia a fissare la tazzina che ha davanti a sé) Ah..
Dennis: (poco interessato) Forse Madonna..
Kelly: Cavoli..
Dennis: Già..
[La telecamera si ferma su Sarah che guarda gli amici depressa.]
Sarah: Il vostro entusiasmo è coinvolgente al massimo! (ha tutti gli occhi puntati contro di lei) Perché non cerchiamo di divertirci in qualche modo?
Tim: (poco convinto) E come?
Sarah: (irritata) Non so!! (sospira) Ognuno di noi potrebbe raccontare cosa ha fatto nei tre mesi che siamo stati divisi l’uno dall’altro!
Tim: (si guarda un attimo intorno e vede le facce incerte dei suoi amici) Ok. Posso iniziare io..
Kelly: (lo guarda male) E di cosa vorresti parlare?
Tim: Di come abbiamo deciso di abitare insieme.. o di come l’hanno presa i miei quando l’hanno saputo!
Pam: (alza lo sguardo e comincia a ridere) Oh… questa la voglio proprio sentire!
[Mentre Kelly fa un mezzo sorriso sarcastico, Tim sorride e si schiarisce la voce.]
Tim: Dunque.. tutto è iniziato quasi per gioco..

Flash back

[La telecamera inquadra prima un orologio che segna le 2.00 e poi Tim e Kelly mentre si stanno baciando distesi sul divano di lui.]
Kelly: (si allontanano per un momento) E’ tardi Tim… devo andare a casa..
Tim: (continua a baciarla) Perché non rimani qui?
Kelly: (dondola la testa, mentre cerca di svincolarsi dalle braccia di lui) Per poi svegliarmi domani mattina all’alba per andare a prendere i libri e per vestirmi in modo decente? No.. grazie.
Tim: (sbuffando) E’ stressante tutto questo avanti e indietro… per non parlare del fatto che non sopporto l’idea di lasciarti andare a casa da sola a quest’ora della notte!
Kelly: (si alza, mentre ride) Potrei sempre trasferirmi qui?!
Tim: (distrattamente) Non sarebbe una cattiva idea…
Kelly: (lo guarda quasi sconvolta) Dici sul serio?
Tim: (perplesso, comincia a balbettare) Beh.. non è poi così assurda come idea.. almeno per quest’estate!
Kelly: (fa una smorfia) Mi trasferisco qui per l’estate e poi torno a casa quando sono finite le vacanze? No.. grazie. (volta le spalle a Tim)
Tim: (si avvicina a Kelly) Dai Kelly… facciamo questa pazzia! (l’abbraccia da dietro)
Kelly: Io non mi trasferisco a casa del mio ragazzo per andare in villeggiatura Tim.. o si fa seriamente o non si fa.
Tim: (costringe Kelly a voltarsi per poterla guardare in faccia) Allora facciamolo seriamente..
[Kelly sorride incredula e poi gli da un bacio.]
Kelly: Facciamolo..
[Sul viso sorridente di Tim, la scena sfuma al presente.]

Fine flash back

Pam: (molto attenta) E com’è che mamma e papà l’ hanno conosciuta?
Tim: E’ successo qualche giorno dopo… erano venuti a trovarmi per chiedermi se avevo notizie di te..
[Mentre la telecamera si sofferma sul viso sorpreso di Pam, la scena sfuma al nero.]

03. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena continua dalla precedente.]
Pam: Veramente?
Tim: Si.. erano preoccupati per te.
Kelly: (rivolta a Pam) Tua madre ti assomiglia, sai?
Pam: (fa una smorfia irritata) Anche tu me la ricordi molto..
[Le due si scambiano uno sguardo scherzoso, mentre Tim ricomincia la sua storia.]

Flash back

[La scena riprende con Tim che sta preparando la colazione e Kelly che, dal rumore che si sente sullo sfondo, si sta facendo la doccia. Bussano alla porta. Tim si avvicina e guarda dallo spioncino: sono i suoi genitori. Dopo essere diventato improvvisamente pallido, si guarda intorno come preso dal panico.]
Sig.ra Spencer: (gridando da fuori) Tim? Tiiiimmm? Quanto ci metti ad aprire? (dopo un attimo) Sappiamo che sei in casa perché la portinaia non ti ha visto uscire stamattina e dice che non ti svegli prima delle nove!
Tim: (alza le mani sconvolto e fa una una smorfia di sofferenza) Arrivo mamma! Sono mezzo nudo!
Sig.ra Spencer: Ok! Ma sbrigati.. io e tuo padre non vogliamo rimanere un secondo di più in questo posto, ci sono ragnatele ovunque! (parlando con suo marito) Ho la sensazione di vedere mille ragni addosso..
Sig. Spencer: In effetti uno c’è..
Sig.ra Spencer: (gridando) Ahhh! Dove??
Tim: (apre la porta e sorride sforzandosi) Ciao mamma, ciao papà.
Sig. Spencer: Ciao figliolo.. (lo abbraccia e poi entra in appartamento)
Sig.ra Spencer: (abbraccia il figlio) Un secondo di più e mi avevi sulla coscienza a vita..
Tim: (agitato, fa accomodare la madre) Non esagerare mamma.. (dopo un attimo) a cosa devo la vostra graditissima visita?
Sig.ra Spencer: (sospira) Si tratta di tua sorella, Tim.. siamo preoccupati! Da quando è partita non si è più fatta sentire!
Tim: (sorride furbescamente) Se la sta spassando a Los Angeles con il suo ragazzo mamma!
Sig.ra Spencer e Sig. Spencer: (in contemporanea) Quale ragazzo?
[Per un attimo ritorniamo al presente con Pam che guarda intimorita il fratello.]
Pam: Dimmi che non hai aggiunto altro!
Tim: Non ce n’è stato il tempo purtroppo..
[Ritorniamo al passato: Tim guarda allibito i suoi genitori sbattendo gli occhi.]
Tim: Beh.. il ragazzo che ha conosciuto Pam qualche mese fa e che si è trasferito a Los Angeles per lavoro.. (trattiene un attimo il fiato) non ve ne ha mai parlato?
Sig.ra Spencer: Pam non ci parla mai di niente!
[Prima che Tim possa aggiungere qualcosa, Kelly esce dalla camera con solo l’accappatoio addosso. I genitori di Tim la guardano sconvolti e poi rivolgono lo sguardo verso loro figlio, in cerca di una spiegazione.]
Tim: (sorride nervosamente e poi si schiarisce la voce) Eh eh.. prima o poi dovevo presentarvela! Lei è Kelly, loro sono i miei genitori. (spalanca gli occhi e si rivolge a sua madre) Rimanete per colazione?

Fine flash back.

Dennis: Bella presentazione..
Matt: Diretta.
Sarah: Sincera.
Pam: (ride) Ridicola!!
[Tutti scoppiano a ridere, mentre Tim e Kelly si guardano con comprensione e la scena sfuma al nero.]

04. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena continua dalla precedente.]
Sarah: E come è andata a finire poi?
Tim: (sorride a Kelly) Beh… il fatto è che Kelly non avrebbe avuto bisogno di presentazioni.. i miei la conoscevano già molto bene..

Flash back

[La Sig.ra e il Sig. Spencer sono seduti a tavola mentre Tim sta preparando del caffè e Kelly rientra proprio in quel momento dalla camera, vestita.]
Sig. Spencer: Kelly.. i tuoi genitori c’hanno detto che fai parte della direzione del giornale dove lavora anche Pam.
Kelly: (timidamente) Si, infatti.
Sig.ra Spencer: (dopo un attimo, sembra non riuscire più a trattenersi) Tu e mia figlia vi odiate ancora come una volta, oppure questa nuova relazione ha cambiato tutto?
Tim: Mamma!
Kelly: (sconvolta inizialmente, tenta un sorriso) No Signora.. io e Pam ora siamo amiche, ma non a causa della mia storia con Tim.. almeno non ora.
Sig.ra Spencer: Fantastico..
Kelly: (sospettosa) Non mi sembra convinta..
Sig.ra Spencer: Lo sono! Lo sono..
[Kelly guarda Tim in cerca di conforto e quest’ultimo le appoggia una mano sulla spalla.]
Tim: Io e Kelly abbiamo scoperto di amarci qualche mese fa.. (Kelly gli fa cenno che sta esagerando, ma lui la ferma) ed ora abbiamo deciso di condividere questo appartamento insieme..
[La Sig.ra Spencer rimane senza parole e a bocca aperta; il marito cerca di sostenerla tenendole la mano.]
Sig. Spencer: Siete convinti della vostra scelta?
Tim: Si papà. (guarda sua madre preoccupato) Tu che ne pensi mamma?
Sig.ra Spencer: (si alza velocemente dalla sedia) Penso che non siano affari miei! Come non era il caso di dirmi che stavate insieme o che tua sorella era partita per Los Angeles alla ricerca del suo ragazzo!
Tim: (dispiaciuto) Mamma..
Sig. Spencer: Lascia perdere.. le passerà. (rivolto a Kelly) Spero siate felici..
[Mentre i genitori di Tim escono dalla porta del suo appartamento, Kelly si avvicina a lui e lo abbraccia.]
Kelly: Devo averle fatto una bella impressione..
[Tim sorride, mentre la scena ritorna al presente.]

Fine flash back.

Pam: Ora ho capito perchè quando sono tornata a New York e sono andata a trovarla mi ha detto qualcosa tipo (gesticola) “Tu e tuo fratello dovete ricordarvi che sono vostra madre!” Pensavo si riferisse al fatto che le avevo portato come regalo un costume con raffigurate sul reggiseno delle ranette tanto simpatiche!
[Sorride, mentre gli amici la guardano perplessi. La scena sfuma al nero.]

Musica: “Bitter words” - Elisa

05. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La telecamera inquadra i ragazzi seduti, mentre Sarah e Kelly sparecchiano la tavola e Pam prepara la lavastoviglie.]
Dennis: (sorride) Ora tocca a te Sarah raccontare cosa hai fatto a Boston quest’estate..
Sarah: Beh.. non mi è successo niente di particolarmente entusiasmante, (si ferma e guarda gli altri con sufficienza) ma credo di non esagerare nel dire che forse ho dato una svolta alla mia vita..
Matt: Addirittura..
Pam: (fa partire la lavastoviglie e va a sedersi a tavola) Oh oh.. e cosa è successo di così terribilmente importante che la tua migliore amica non ne è a conoscenza?
Sarah: (sorride e si siede) Ho svelato un segreto..

Flash back.

[Vediamo Sarah uscire da un taxi e venire accolta dai suoi genitori a Boston.]
Sig.ra Forbes: Sarah! (l’abbraccia) Sono così felice che tu abbia deciso di venire a Boston per le vacanze.. non hai idea di quanto ci manchi..
Sig. Forbes: E’ vero tesoro..
Sarah: (sorride, ma è sorpresa) Credevo di essere accolta in modo molto più freddo da voi.. sinceramente.
Sig.ra Forbes: (confusa) Perché?
Sarah: (fa una smorfia) Beh.. la mia stravagante compagna di stanza, la mia reazione ai vostri commenti.. tutti i litigi che ci facciamo al telefono!
Sig.ra Forbes: Ora che sei qui di persona.. dimentichiamo tutto e ricominciamo da capo, ok?
Sarah: (piacevolmente sorpresa) D’accordo.. (sorride, mentre porge la valigia a suo padre e la madre le mette una mano intorno alle spalle) d’accordo..

Fine flash back.

Dennis: (sorride) Le premesse sono ottime..
Pam: (guarda l’amica in modo orgoglioso) Gli hai detto che frequenti il corso di canto e che fai parte di una band, vero?
Sarah: (fa una piccola smorfia all’amica) Mi conosci troppo bene!
Pam: E come l’ hanno presa?
Sarah: Bene! All’inizio hanno tentato di replicare, ma poi si sono resi conto che niente avrebbe potuto impedirmi di cantare e si sono rassegnati..
Tim: Tua madre ha pianto?
Sarah: (fa una smorfia) Solamente un po’! (sorride)
[La scena sfuma al nero.]

06. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[Mentre i ragazzi e Kelly chiacchierano in cucina, Pam e Sarah si staccano dal gruppo per parlare tra di loro, sedute sul divano.]
Pam: A parte gli scherzi.. i tuoi genitori hanno intenzione di metterti i bastoni tra le ruote o ti staranno vicini per far si che il tuo sogno diventi realtà?
Sarah: (sorride) Diciamo che è quasi impossibile solo pensare che possano aiutarmi a diventare una cantante, ma allo stesso tempo non credo che si opporranno se deciderò di seguire “anche” quella strada.
Pam: (felice per l’amica) E’ fantastico..
Sarah: (convinta) Lo è.. (dopo un attimo) anche perché il mio ritorno a Boston mi ha fatto capire molte cose.. soprattutto che mia madre non è quella figura austera e irraggiungibile che ho sempre immaginato nella mia mente.. lei è una donna che ha cresciuto sua figlia pensando di renderla unica e speciale.. (emozionata) e l’unica cosa che ha sempre desiderato è la mia felicità. (Pam la guarda sorridendo e le accarezza il viso cercando di tranquillizzarla) Quindi.. non posso proprio deluderla.
[Mentre Pam si avvicina a Sarah per abbracciarla, la scena sfuma.]

Flash back.

[La Sig.ra Forbes e Sarah sono sedute in veranda e la prima tiene la mano della figlia stretta alla sua.]
Sarah: (guarda la madre preoccupata) Va tutto bene mamma?
Sig.ra Forbes: Si.. (sorride) sono solo felice di vederti..
Sarah: (abbassa lo sguardo facendo un leggero sorriso) Mi mancavate tantissimo.. mi mancava Boston e tutti gli amici che avevo lasciato qui..
Sig.ra Forbes: Dovresti tornare più spesso a casa.. (sospira) ogni tanto è bello poter rivivere momenti del passato, e solo la tua casa d’infanzia può farti ricordare quegli attimi con le stesse emozioni.. (guarda Sarah che ha uno sguardo un po’ perso) C’è qualcos’altro che vorresti dirmi oltre al fatto che fai parte di una banda rock Sarah?
Sarah: (guarda la madre sorridendo, ma allo stesso tempo il suo sguardo è malinconico) Per un breve periodo sono stata con un ragazzo..
Sig.ra Forbes: (inizialmente sorpresa, capisce l’infelicità della figlia) E’ finita? (Sarah accenna in modo affermativo con la testa) Per colpa sua?
Sarah: (fa una smorfia) Di entrambi credo.. lui non mi amava.. ed io mi illudevo che non fosse così.
Sig.ra Forbes: Non è certo una colpa volersi sentire amate tesoro.. (Sarah guarda la madre in cerca del suo appoggio) quando mi sono messa insieme a tuo padre l’unica cosa di cui ero sicura erano i miei sentimenti per lui. Non sapevo esattamente cosa pensasse di me o se desiderasse veramente passare la sua vita al mio fianco.. (dopo un attimo) l’ ho scoperto solo quel giorno in cui mi disse che ero la persona più speciale che avesse mai conosciuto.. lo stesso giorno in cui mi chiese di sposarlo. (Sarah guarda la madre sorridendo e viene subito ricambiata) Anche tu un giorno incontrerai l’uomo della tua vita Sarah.. e anche se forse non è abbastanza in questo momento per ridarti il sorriso, sappi che per me e tuo padre tu sei la persona più speciale che esista al mondo.
[Mentre la Sig.ra Forbes si avvicina alla figlia per darle un bacio sulla fronte, Sarah si lascia andare tra le braccia della madre, mentre la scena sfuma al nero.]

Fine flash back
7/28/2005 2:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 276
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
...ed ora...
Ecco le scene che mancavano! Non ho avuto nemmeno il tempo di rileggerla.. (domani è l'ultimo giorno di lavoro e sono molto incasinata) quindi abbiate pazienza se qualche frase non avrà senso!
Spero comunque che vi piaccia e che qualcuna di voi mi lasci il suo commento! Grazie! :SMILE2:

07. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[Sarah si siede di fronte a Dennis e gli sorride. Lui ricambia.]
Sarah: E tu? Cosa hai combinato quest’estate?
Dennis: Niente di straordinario..
Matt: (fa una smorfia) Andiamo… non fare il timido! Hai frequentato un’altra compagnia, hai cominciato a fumare..
Dennis: (lo interrompe) Ed ho già smesso..
Tim: (ingenuamente) A fumare o a frequentare l’altra compagnia?
Dennis: (aspetta un attimo prima di rispondere) Entrambi.. il fumo era solo un modo per scaricare il nervoso, ma è stato sostituito dalle caramelle che mi compra sempre Matt al supermercato (Matt sorride all’amico), mentre la compagnia di Stuart Donovan cominciava a starmi stretta.. non lo sopportavo più.
Pam: (seriamente) E allora come è iniziata? Cosa ti ha convinto a frequentarlo?
Tim: (scherzando, sorride) Sicuramente una ragazza!
[Mentre gli occhi di Sarah incrociano quelli di Dennis in attesa di una risposta, la scena sfuma su quest’ultimo seduto da Stanley mentre beve una birra.]

Flash back

[La telecamera lo inquadra mentre, assorto nei suoi pensieri, sorseggia una birra e non alza lo sguardo dal tavolo. Ad un certo punto viene distratto da qualcuno che entra nel locale cantando e ridendo. E’ Stuart e la sua compagnia; tutti ubriachi.]
Stuart: (rivolto al barista) Hey tu! Portaci qualche birra a quel tavolo laggiù, ok?
Barista: (poco convinto) Ok.. ma ora sedetevi e state tranquilli..
Stuart: (ubriaco, sorride) Ok!
[Dennis lo guarda con disprezzo, anche perché lo ha riconosciuto. Il suo sguardo però si sofferma per un momento su una ragazza che gli si avvicina e sorride.]
Renee: (rivolta a Dennis) E’ solo un po’ allegro.. ma non preoccuparti, è innocuo.
Dennis: (scettico) Non ho alcun dubbio..
Renee: (si avvicina e gli porge la mano) Io sono Renee.. tu?
Dennis: (si stringono la mano) Io sono Dennis, piacere.
Renee: Il piacere è mio.
[I due si sorridono, mentre la scena sfuma al presente.]

Fine flash back

Tim: Che vi avevo detto? Si tratta di una donna!
[I ragazzi si mettono a ridere, mentre le ragazze rimangono serie.]
Kelly: (da una pacca in testa a Tim) Non c’è niente da ridere!
[Tim si gira verso di lei contrariato e la scena sfuma al nero.]

08. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[Dennis sembra non voler raccontare la sua storia, ma Matt continua a fargli delle domande.]
Matt: Ma è stato dopo che ti ha detto il suo nome che hai deciso di frequentare Stuart oppure quando hai visto i suoi occhi azzurro intenso? (Dennis sorride) Vada per la seconda opzione! (ride) Allora? Non vuoi proprio dirci niente?
Dennis: Non c’è molto da dire.. o almeno non è abbastanza interessante, secondo me!
Tim: (fa una smorfia) Questo lascialo decidere a noi!
Dennis: (esasperato, sospira) Ok.. allora, dopo aver conosciuto Renee..
[La scena sfuma al passato.]

Flash back

[Dennis e Renee stanno parlando al bancone e Stuart li raggiunge.]
Stuart: (ancora allegro) Hey tu! (rivolto a Dennis) Non è che stai importunando mia sorella, vero?
Renee: (fa una smorfia) Lasciaci in pace Stuart!
Dennis: (sorride leggermente) E’ tutto sotto controllo amico..
Stuart: (si avvicina a Dennis in modo minaccioso) Non fare lo spiritoso con me!
[Dennis si alza per affrontarlo, ma Renee si mette in mezzo per cercare di calmarli.]
Renee: No! No! (rivolta a Stuart) Ma che ti prende? Stavamo solo parlando!
Stuart: Non mi piace la sua faccia!
Renee: (arrabbiata) Beh, a me si!
Stuart: (per un attimo guarda seriamente la sorella, e poi le sorride) Ok.. come vuoi. (guarda Dennis sorridendo e gli porge la mano) Scusa amico.. a quanto pare ho preso un’ abbaglio.
Dennis: (gli stringe la mano) Non c’è problema.
[Stuart si allontana e Renee e Dennis si risiedono al bancone.]
Renee: (dispiaciuta) Scusalo per il suo comportamento.. non è abituato a bere tanto.
Dennis: Dovresti impedirgli di farlo allora..
Renee: (sorride) Prometto che in futuro sarò più attenta… (la telecamera inquadra per un attimo Dennis che ricambia il sorriso e poi continua a bere la sua bibita) come mai non ti ho mai visto in giro?
Dennis: (ammiccando) Sono un tipo riservato..
Renee: (sorride) Non così tanto visto che ti ho trovato..
[La scena sfuma e va ad inquadrare gli amici intenti a sentire il racconto di Dennis.]

Fine flash back

Tim: (curioso) Tutto qui?
Dennis: Ti avevo avvertito..
Kelly: (sorridendo in modo sarcastico) Secondo me ci nascondi qualcosa…
Dennis: (sorride) Assolutamente no.. la mia estate non è stata interessante come le vostre..
[La telecamera inquadra i visi dubbiosi degli amici, mentre in sottofondo si sente un cellulare suonare. Dennis raggiunge la sua giacca e dopo aver preso il cellulare, controlla chi lo sta chiamando.]
Dennis: (alza lo sguardo verso gli amici) Scusatemi un attimo..
[Dennis si allontana e la telecamera indugia sul viso di Tim.]
Tim: (porge la mano verso gli amici) Chi scommette con me che si tratta della dolce Renee?
[Sarah e Pam sbuffano, mentre Matt sorride. La scena sfuma al nero.]

Musica: “Shiver” – Natalie Imbruglia

09. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena continua dalla precedente. Dennis è appoggiato alla finestra e sta parlando al cellulare.]
Renee: Ti disturbo?
Dennis: (nervoso) No.. no.
Renee: (dubbiosa) Sicuro? Sei strano..
Dennis: Non lo sono Renee.. il fatto è che sono a cena da amici e non posso parlare liberamente..
Renee: Non hai niente da nascondere, giusto?
Dennis: (sospira) Giusto.. che ne dici se ti chiamo più tardi?
Renee: Ok.. ma non troppo tardi. Ho voglia di parlare un po’ con te prima di dormire..
Dennis: (sorride leggermente) Come vuoi.. ciao.
Renee: Ciao.
[Dennis chiude la conversazione ed alza lo sguardo verso i suoi amici, che nel frattempo hanno continuato a chiacchierare. Pam è appoggiata al frigo, ma non sembra prestare attenzione agli altri. Dennis la guarda per un attimo malinconicamente. La scena sfuma.]

Flash back

[Renee e Dennis sono seduti su una panchina e stanno mangiando un gelato.]
Renee: (mangia il gelato, gustandolo) Come fa il gelato Peter non lo fa nessuno!
Dennis: (ride mentre la guarda) Sei un tipo goloso?
Renee: Abbastanza! (mangia ancora ma senza accorgersene si sporca il naso. Dennis la osserva sorridendo. Renee gli porge il gelato) Vuoi un po’?
Dennis: (ride) No! (con la mano le toglie il gelato dal naso) Dovresti stare più attenta.
Renee: (fa una smorfia) Ci sei tu qui a sorvegliarmi.. (Dennis le sorride, mentre Renee si schiarisce la voce e si mette più comoda sulla panchina) Ma torniamo a noi.. (Dennis spalanca gli occhi sorpreso) ci conosciamo già da un paio di settimane, ma sento di non sapere assolutamente niente di te.
Dennis: E’ così.
Renee: (lo guarda di traverso) E non faremo nulla per cambiare questa situazione?
Dennis: Che intendi dire?
Renee: Non mi dirai niente di te.. dei tuoi amici.. delle tue donne?
Dennis: Cosa vuoi sapere?
Renee: (gesticola con le mani) Potresti dirmi per esempio perché in un’estate splendida come questa ti ritrovi da solo e senza amici…
Dennis: Io ho molti amici.. ma sono quasi tutti fuori città.
Renee: Ti hanno abbandonato?
Dennis: Più o meno.
Renee: (dubbiosa) Chi più chi meno? (Dennis sorride ed abbassa lo sguardo) Scommetto che ti sei appena lasciato con la tua ragazza… (dopo un po’) indovinato?
Dennis: Indovinato..
Renee: E c’è un altro uomo di mezzo! (Dennis accenna di no con la testa) Un’altra donna? (Dennis non risponde, mentre Renee sembra non divertirsi più molto) C’è un’altra quindi..
Dennis: (sospira) Non potremmo parlare d’altro.. (si alza in piedi)
Renee: (si alza anche lei) Ok.. non voglio insistere. Anche se credo ti farebbe bene sfogarti un po’..
Dennis: (dopo un attimo di silenzio, si volta verso Renee) Forse hai ragione, in fin dei conti non ne posso parlare mai con nessuno.. (Renee lo guarda, ansiosa di sentire le sue parole) io e Sarah ci siamo lasciati, è tornata a Boston e probabilmente ora sta soffrendo per causa mia.. ma quello che è peggio è che ho fatto l’errore di dire a Pam che per me lei non è solo un’amica ed ora è scappata e non so nemmeno a cosa stia pensando.. so solo che quando tornerà saremo tutti persone diverse.
Renee: (sorpresa) Sei innamorato di lei?
Dennis: (dondola la testa) No…
Renee: (confusa) Come no?
Dennis: (si porta le mani sulla faccia e quando le toglie sembra diverso) Io non posso.. (guarda Renee e poi fa un leggero sorriso) Ti chiamo domani, ok?
[Si allontana sotto gli occhi increduli di Renee. La scena sfuma al nero.]

Fine flash back

10. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena riprende con Dennis che si siede di nuovo al tavolo e scopre che la conversazione questa volta si è concentrata su Matt e sulla sua estate.]
Kelly: Non dirmi che tua sorella ti ha tormentato anche quest’estate?
Matt: Avevo bisogno di tranquillità.. ed invece ho scoperto di soffrire di emicrania.
Pam: Che ti ha fatto?
Matt: Ha portato un’altra come lei!
[Pam e Sarah si guardano e sorridono, poi rivolgono di nuovo lo sguardo a Matt.]

Flash back.

[Matt e sua madre stanno parlando in cucina. La seconda sta cercando di consolare il figilo con parole dolci.]
Sig.ra Chase: (mentre accarezza il figlio sulle spalle) Posso capire il tuo stato d’animo tesoro.. ma l’unica soluzione in questi casi è quella di voltare pagina, senza paura.
Matt: E’ come se avessi perso tutto, mamma.. mi sento svuotato. (guarda tristemente la madre) Potevo avere un figlio tutto mio ed invece non saprò mai nulla di lui .. né quale sarebbe stato il suo sguardo o la sua bocca.. niente. Non so nemmeno di che sesso fosse.. (sta quasi per mettersi a piangere, ma poi si trattiene) E’ come se avessi perso fiducia nella vita … ed è difficile dimenticare o voltare pagina come dici tu.
Sig.ra Chase: Me ne rendo conto Matt.. è una cosa terribile. Perdere un figlio è un dolore che non vorrei sopportare mai.. ma tu hai una vita davanti e tanti figli da poter accudire.. è solo l’inizio per te. (Matt alza lo sguardo) Tu devi avere fiducia nella vita e nelle persone che ti stanno accanto..
Matt: (tenta un piccolo sorriso) Lo so.
Sig.ra Chase: Vedrai che un po’ di tempo a casa ti farà bene.
Matt: Il papà è sempre a lavoro?
Sig.ra Chase: Come sempre..
[Entrambi sentono la porta di casa sbattere e si guardano perplessi.]
Matt: Se il papà è al lavoro.. allora chi è appena entrato?
[Dalla porta della cucina fa capolino il viso di Tracy.]
Tracy: (sorridendo) Buongiorno a tutti!!
[Matt e la Sig.ra Chase sorridono nervosi, mentre da dietro Tracy sbuca una ragazza.]
Holly: Salve! (alza la mano) Io sono Holly! (ride)
[Matt guarda la madre sconvolto e fa un sospiro. La scena sfuma.]

Fine flash back.

Pam: Una sua fotocopia?
Matt: Più o meno.
Tim: (sorridendo) Wow.
[Kelly rivolge uno sguardo severo a Tim, mentre quest’ultimo abbassa la testa in castigo. La scena sfuma.]

11. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena continua dalla precedente. Matt sta continuando a raccontare.]
Matt: Fisicamente sono molto diverse.. ma più o meno dovrebbero avere lo stesso carattere!
Sarah: E’ carina?
Matt: (fa una smorfia) Abbastanza.. perché?
Sarah: (sbatte gli occhi) Niente.. chiedevo. (dopo un attimo) Magari potrebbe essere la ragazza del tuo futuro.. (sorride)
Matt: (sorride sarcasticamente) Ah ah ah.. (seriamente) mai.

Flash back.

[Tracy e Holly sono chiuse nella ex-camera della prima e chiacchierano animatamente, tra una risata e l’altra. Matt passa davanti alla porta chiusa e si ferma un attimo ad origliare incuriosito.]
Holly: Hai visto che razza di cappello portava Dorothy domenica? Sembrava un carciofo! (ride)
[Vediamo Matt mentre fa un mezzo sorriso. La scena ritorna alle ragazze. Tracy si sta provando un vestito e si guarda allo specchio, mentre Holly è distesa sul letto.]
Tracy: Lei e Ken si meritano a vicenda.. lui è un imbranato di prima categoria.
Holly: Però ha un atteggiamento tanto dolce… le sta sempre appiccicato.
Tracy: Si, come una sanguisuga.. mi ricordano tanto Matt e Anja! Stavano sempre insieme.. facciamo un bambino insieme.. ci sposiamo.. e poi boom! Tutto finito.
[La telecamera inquadra il viso improvvisamente triste di Matt, per poi tornare a Holly che nel frattempo ha preso il cuscino tra le braccia e lo avvicina al viso per appoggiarsi.]
Holly: Tuo fratello era semplicemente innamorato.. è il destino che ha rovinato tutto. Probabilmente se lei non fosse mai rimasta incinta ora starebbero ancora insieme..
[Matt appoggia la schiena alla porta e chiude gli occhi sospirando.]
Tracy: Lui e Anja non hanno fatto altro che avere problemi dal primo giorno in cui si sono incontrati.. dovevano metterci una pietra sopra tanto tempo fa!
[Matt fa una smorfia disgustato e si allontana. La scena ritorna alle ragazze.]
Holly: Sei troppo crudele.. a me piace tuo fratello. (sorride sospirando) Lo trovo tanto carino…
[Tracy si volta verso di lei incredula e fa una smorfia, mentre la scena sfuma al presente.]

Fine flash back.

Dennis: Tua sorella non si smentisce mai..
Pam: Ogni tanto stento a credere che sia tua parente..
Matt: (si passa le mani tra i capelli) Purtroppo però è così..

Musica: “Another day” – Lene Marlin

12. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena riprende dalla precedente. Matt e Dennis stanno parlando tra di loro in terrazzo.]
Dennis: Probabilmente mi considererai un cattivo amico per come mi sono comportato..
Matt: (confuso) Perché?
Dennis: Avrei dovuto starti più vicino, invece ero troppo occupato con i miei assurdi pensieri..
Matt: (sorride leggermente) Lasciarsi con una ragazza ed essere abbandonato senza motivo dalla tua migliore amica che se ne va dall’altro capo degli Stati Uniti senza dirti niente, non sono cose semplici da digerire..
Dennis: Forse.. ma tu avevi più bisogno di aiuto di quanto ho saputo dartene.
Matt: Non rimproverarti nulla.. per un momento ho pensato di ritornare a casa dai miei, ricominciare da capo… ma era solo debolezza. Paura di andare avanti.. di sbagliare e di vivere il futuro. Ma era la scelta sbagliata ed è anche grazie a te che ho capito che da qui non potevo andarmene… hai ancora bisogno di me e dei miei preziosi consigli.
Dennis: (sorride, mentre appoggia la mano sulla spalla dell’amico) Concordo… ma vale anche per te.
[Mentre i due amici si sorridono a vicenda, la scena sfuma.]

Flash back.

[Matt si trova nel terrazzo dei suoi genitori e ascolta della musica con il lettore cd. Ha gli occhi chiusi, anche se ha un libro appoggiato sulle gambe. Alle sue spalle arriva Holly che si siede al suo fianco senza disturbarlo; in effetti lui non si accorge della sua presenza. Poco dopo Matt apre leggermente gli occhi e dalla paura fa un salto sulla sedia. Holly scoppia a ridere.]
Holly: Scusami! Non avevo intenzione di farti venire un colpo!
Matt: (ancora scosso, si alza dalla sedia) Ma tu non eri di sopra con Tracy?
Holly: E’ andata a farsi una doccia ed io mi annoiavo lì da sola..
Matt: (ancora agitato si risiede) Tu e Tracy avete una caratteristica in comune, lo sai?
Holly: (fa una smorfia) Ho la sensazione che non sia niente di positivo.. forse è meglio non sentirla..
Matt: (ritorna a leggere il suo libro, dopo essersi rimesso le cuffie del lettore cd, senza prestarle molta attenzione) Si..
[Holly comincia a guardarsi attorno e a battere il piede a tempo di musica. Matt getta per un attimo uno sguardo ai piedi di Holly e poi a lei che si volta verso di lui sorridendo.]
Matt: (si toglie le cuffie) Che stai facendo?
Holly: Riesco a sentire la canzone anche se hai le cuffie e siccome è una delle mie più grandi passioni, quando sento un po’ di musica non riesco più a fermarmi..
Matt: (sorride) Se vuoi c’è lo stereo di Tracy di sopra..
Holly: Preferisco rimanere qui con te..
Matt: (allibito, la guarda confuso) Nemmeno mi conosci..
Holly: Mi sembri un ragazzo simpatico.. (Matt sembra apprezzare; Holly invece si fa più seria).. e poi anche tu hai bisogno di compagnia.
[Matt cambia improvvisamente umore e chiude il libro che stava leggendo.]
Matt: (sospira) Hai ragione.. allora, tu abiti con Tracy?
[Mentre Holly sorride felice, la scena sfuma al presente.]

Fine flash back

Matt: In merito alla questione “hai ancora bisogno di me” (guarda curiosamente Dennis) mi chiedevo se avevi qualcosa da dirmi in merito a quella sottile tensione che si è creata tra te e Pam... è successo qualcosa che io non so?
Dennis: (sorride leggermente, mentre volge lo sguardo al cielo) Una stupidaggine.. non vale nemmeno la pena di parlarne, credimi.
[Guarda per un attimo Matt e poi rientra in appartamento. Matt lo osserva, ma sembra poco soddisfatto della risposta. La scena sfuma al nero.]

Musica: “You’re beautiful” – James Blunt

13. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena continua dalla precedente. Dennis e Matt rientrano e raggiungono Tim che è seduto sul divano e guarda la tv. Poco dopo anche Kelly, Sarah e Pam entrano in salotto.]
Kelly: (si siede sulle ginocchia di Tim e gli parla piano) Si è fatto tardi.. andiamo?
Tim: (stanco) Ok..
Dennis: (avendoli sentiti) Prima però Pam deve raccontarci cosa ha fatto a Los Angeles.. (la guarda incuriosito e alla ricerca di una sua reazione)
Pam: (turbata) Io..
Sarah: (entusiasta) E’ vero! Non c’hai ancora raccontato nulla!
Matt: Sicuramente sei quella che ha avuto l’estate più eccitante!
Pam: (poco convinta) Io non direi..
Sarah: (cambia improvvisamente umore) Come non direi? Cosa è successo? (Pam si siede e non risponde) Tu e Colin state ancora insieme, vero? (guarda gli altri alla ricerca di un loro appoggio) Questo è quello che pensavamo tutti.. giusto?
Kelly: (rompe il silenzio) La questione era rimasta in sospeso.. ma Pam ora potrà dirci come stanno veramente le cose.. se le va.
Pam: (sospira profondamente e poi in modo deciso comincia a parlare) Certo che mi va! (guarda Sarah alla ricerca della sua comprensione) Fin’ora non vi ho detto niente perché ho preferito non riempirvi la testa con i miei soliti problemi esistenziali… lo so che ci siete abituati, ma anch’io riesco a capire quand’è il momento di smettere.. (con le mani si porta i capelli dietro le orecchie pronta a cominciare la sua storia) Sono partita con il primo volo per Los Angeles pronta a raggiungere Colin, ma quando sono arrivata lì mi sono resa conto subito di aver sbagliato..

Flash back.

[La telecamera inquadra Pam con un paio di valigie in mano e degli occhiali da sole in testa che tenta di entrare nell’ufficio della “Mark Photo”, dove lavora Colin. La porta però è troppo pesante ed è costretta ad entrare prima con una valigia e poi con l’altra. Un paio di ragazze la guardano dall’interno con un sorriso sarcastico. Finalmente dentro, Pam si avvicina al bancone dove una ragazza carina, bionda e sorridente la accoglie.]
Ragazza: Salve. Come posso esserle utile?
Pam: Dovrei parlare con Colin. Lavora qui, giusto?
Ragazza: Si, certo. Solo che in questo momento è in riunione.. se vuole attendere un attimo.
Pam: Sicuramente.
[Pam si allontana dal bancone e si siede in una delle poltrone all’ingresso. Le ragazze che prima la guardavano divertite, stanno chiacchierando tra di loro poco, poco lontano da lei.]
RagazzaA: Allora? Come è andata ieri sera?
RagazzaB: Siamo andati al Cinema e poi a bere un analcolico in quel bel posticino di fronte al mare..
RagazzaA: E ancora niente? Neanche un bacio?
RagazzaB: Niente. Ossia.. ci siamo divertiti moltissimo.. (ride) ho seguito ben poco del film.. (la sua amica ride sarcasticamente) ma quando si tratta di andare al dunque si tira indietro.. ogni tanto penso che abbia lasciato qualcuno a New York.
[Lo sguardo di Pam si alza improvvisamente ad osservare le due ragazze.]
RagazzaA: Potrebbe essere.. è così misterioso.
RagazzaB: (sospira) Fa parte del suo fascino..
[Pam chiude gli occhi e dondola la testa come per scacciare un brutto pensiero.]
RagazzaB: (in modo deciso) Ma prima o poi Colin sarà mio! (ride con l’amica)
[Lo sguardo di Pam si abbassa tristemente, mentre una porta si apre di fronte a lei. Il suo sguardo e quello di Colin si incrociano immediatamente. Colin sorride felice, mentre Pam stenta quasi ad alzarsi dalla sedia. Colin le corre incontro.]
Colin: Oh Mio Dio! (sorride felice, mentre la abbraccia con trasporto) Dimmi che non è un sogno!
Pam: (lo guarda emozionata) No.. sono qui in carne e ossa. (lo guarda un attimo e poi lo abbraccia di nuovo) E’ bello rivederti..
[Gli occhi di Pam cadono sulle ragazze che parlavano prima e che ora hanno lo sguardo puntato su di lei. Non sembrano felici.]
Colin: (ancora abbracciato a Pam) Come mai sei qui?
Pam: (chiude gli occhi tristemente) Mi sentivo sola..

Fine flash back.

[La scena ritorna al presente.]
Sarah: (triste) Perché non ce l’hai detto prima?
Pam: Non so..
Tim: (le interrompe dubbioso) Certo.. lui non ha fatto niente di male.
[Kelly gli da una pacca in testa.]
Pam: (sorride, mentre guarda Tim dolorante) Questa volta hai ragione tu Tim..
[La scena sfuma su Pam che guarda di sfuggita Dennis e i loro sguardi si incrociano per un attimo veloce.]

14. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. SERA.

[La scena riprende dalla precedente.]
Matt: Probabilmente non sono affari miei, ma alla fin fine.. vi siete lasciati? Avete troncato definitivamente?
Pam: Si, ci siamo lasciati. (Viene inquadrato per un attimo Dennis che evita di guardare in direzione di Pam, ma sembra molto pensieroso) Ma è stata una cosa naturale.. e al momento indolore.

Flash back.

[Colin e Pam sono seduti in un bar e parlano tra di loro.]
Colin: Mi hai fatto una sorpresa incredibile! Mai e poi mai mi sarei aspettato di vederti qui!
Pam: (sorride) E’ stata una decisione presa all’ultimo momento.. (si guarda intorno imbarazzata) Probabilmente avrei dovuto avvertirti prima.. chiamarti.
Colin: Ma che dici? Tu puoi venire quando vuoi! (Colin avvicina la sua mano a quella di Pam, ma lei si discosta) Qualcosa non va?
Pam: (dondola la testa) No.. mi sono appena resa conto che tu hai iniziato una nuova vita e che non avrei dovuto piombare qui senza preavviso..
Colin: Perché continui a dire certe stupidaggini? Che ti prende?
Pam: (dopo un attimo di esitazione) Mi prende che dovevo andarmene da New York e la prima persona che mi è venuta in mente sei stato tu.. e quando sono arrivata qui scopro che frequenti un’altra ragazza e che forse la mia presenza ti mette in imbarazzo..
Colin: (la interrompe bruscamente) Di che ragazza parli?
Pam: (gesticola) Di quella ragazza che lavora nel tuo ufficio.. l’ho sentita parlare con una sua amica della bella serata che avete passato insieme e mi sono sentita (delusa) stupida (sospira)
Colin: (minimizzando la cosa) Tu non sei affatto stupida e insieme a quella ragazza sono uscito un paio di volte ma non è successo assolutamente nulla.
Pam: (abbassa lo sguardo, dondolando la testa) Non è questo l’importante.
Colin: E cosa lo è, allora?
Pam: (fa un mezzo sorriso) Beh.. per esempio il fatto che noi due non abbiamo una relazione a distanza. (la telecamera inquadra il viso tirato di Colin che ascolta Pam) Noi due abbiamo deciso di non avere una relazione a distanza e tu puoi frequentare tutte le ragazze che vuoi.
Colin: Questo non ti impedisce di venire a trovarmi senza preavviso, però.
Pam: (sorride dolcemente) No. Però mi impedisce di voltare pagina.. come hai fatto tu.
Colin: (abbassa lo sguardo sorridendo, e poi lo rialza) Non è così semplice..
Pam: (prende in mano la tazza di caffè che ha di fronte) No, non lo è..

Fine flash back.

[La scena ritorna al presente. Pam guarda gli amici, attendendo una loro opinione.]
Pam: Niente da dire? (silenzio) Alla fin fine non è cambiato nulla. (silenzio)
[Ad un certo punto Tim si alza in piedi.]
Tim: (rivolto a Kelly) Ora possiamo andare.
[Pam li guarda incredula, mentre gli altri li salutano e Tim e Kelly si allontanano.]
Pam: (rivolta a Sarah) Tutto qui?
Sarah: Avevi ragione.. non avevi nulla di interessante da raccontare. (ride)
[Pam la guarda e sorride. La scena sfuma al nero.]

Musica: “Never Gone” – Backstreet Boys

15. NEW YORK. APPARTAMENTO DI PAM E SARAH. NOTTE.

[Sul divano c’è Matt seduto e Sarah distesa con le gambe sopra di lui. Dennis è in piedi poco distante da loro e guarda fuori in terrazzo, dove viene inquadrata Pam che da sola, appoggiata al balcone, è immersa nei suoi pensieri. La telecamera ritorna a Sarah che guarda di sfuggita Dennis e poi si alza in piedi e si avvicina a lui.]
Sarah: (guarda Pam, ma si rivolge a Dennis) Non preoccuparti.. vado io a parlarle. (gli sorride e si allontana) Voi potete andare a dormire..
[Sarah esce in terrazzo e raggiunge Pam. Le appoggia la mano sulla sua.]
Sarah: Hai bisogno di me?
Pam: (le sorride) Avevo bisogno di starmene un po’ da sola.. ma ora posso anche rientrare.
Sarah: Puoi rimanere qui fuori finchè vuoi.. sappi che quando rientrerai ci sarà una bella cioccolata ad aspettarti! (sorride, mentre si allontana)
[Pam la guarda sorridendo e poi rivolge lo sguardo al cielo chiudendo gli occhi e sospirando.]

Flash back.

[Pam è all’aeroporto e Colin la accompagna, portando le valigie. I due si fermano vicino ad un telefono pubblico.]
Colin: Sicura che vuoi andartene subito?
Pam: Si. Abbiamo passato una bellissima serata insieme, ma è tempo di tornare a casa.
Colin: (guarda il biglietto che ha in mano Pam) Quel biglietto non è per New York.
Pam: (alza la mano, sorridendo) No. Hai ragione. (guarda Colin cercando le parole) Me ne vado per un po’ da mia zia..
Colin: Scommetto che è ansiosa di vederti..
Pam: Credo di si..
Colin: (dopo un attimo) Qual è il vero motivo che ti spinge a fuggire dalla tua casa e dai tuoi amici, Pam?
Pam: (esita) E’ successa una cosa.. di cui non posso parlarti.. (gli occhi le diventano improvvisamente lucidi) Avevo bisogno di qualcuno perché mi sentivo sola.. e se ora torno a New York mi sentirò di nuovo così.. ed io non voglio.
Colin: (si avvicina a Pam) Qualsiasi cosa sia successa, a me puoi dirla.. (Pam dondola la testa e poi l’appoggia sulla spalla di Colin) non devi preoccuparti. (alza il viso di Pam e lo tiene tra le sue mani) Non so cosa ti stia frullando per la testa (sorride) ma tu non sei sola e non lo sarai mai. (le da un bacio, veloce ma molto dolce)
Pam: (ha ancora gli occhi chiusi) Grazie. (li apre e lo guarda sorridendo) Ne avevo bisogno.
[Sul tabellone compare il volo di Pam.]
Colin: Questa volta sei tu a dovertene andare..
Pam: Siamo abituati agli addii.. non dovremmo più soffrirci sopra.
Colin: Giusto..
[Tra i due c’è un attimo di silenzio.]
Colin: Sei hai bisogno di me, io sono sempre a tua disposizione.
Pam: (dolcemente) Lo so.. ciao Colin.
Colin: Ciao.
[Si abbracciano per un momento e poi Pam si allontana con la sua valigia. Poco dopo la telecamera ritorna da Colin.]
Colin: (tristemente) Addio Pam.
[La scena sfuma al nero. Fine dell’episodio.]

:SMILE3: :SMILE3:
7/28/2005 3:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,205
Registered in: 5/28/2004
Veteran User
OFFLINE
Jennyyyyyyy!!!!!

sei un tesoro! Ce l'hai fatta!!!!!:SMILE1: :SMILE16: :SMILE16: :SMILE16:

I miei siti




7/28/2005 3:42 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 278
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
Re:

Scritto da: Giovanna(lillina) 28/07/2005 15.18
Jennyyyyyyy!!!!!

sei un tesoro! Ce l'hai fatta!!!!!:SMILE1: :SMILE16: :SMILE16: :SMILE16:



Grazie Giò! :SMILE6: :SMILE6: Sei un tesoro!
Leggila e dimmi cosa ne pensi! :SMILE2:
7/28/2005 4:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 1,207
Registered in: 5/28/2004
Veteran User
OFFLINE
lo faccio subito tesoro!:SMILE1: :SMILE1: :SMILE1: :SMILE1:

I miei siti




9/1/2005 2:40 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 268
Registered in: 10/28/2004
Junior User
OFFLINE
:SMILE13: :SMILE13: :SMILE13:

Evviva finalmente sono riuscita a leggere la puntata!

Bella come al solito e... ma Pam e Dennis? Che succederà tra loro?!!!:SMILE9:

Mi raccomando non farci aspettare tanto per la prox puntata

9/8/2005 3:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 284
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
Re:

Scritto da: sethryan 01/09/2005 14.40
:SMILE13: :SMILE13: :SMILE13:
Mi raccomando non farci aspettare tanto per la prox puntata




L'ho cominciata.. e questo è già qualcosa! [SM=g27828] Sono felice che la puntata ti sia piaciuta... ho solo due fans (tu e Giò), ma fantastiche!!! :SMILE2:
9/12/2005 3:48 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 42
Registered in: 12/21/2004
Junior User
OFFLINE
Re: Re:

Scritto da: JeyG 08/09/2005 15.44

... ho solo due fans (tu e Giò), ma fantastiche!!! :SMILE2:



ero indecisa tra una faccina mogia [SM=g27834] o una [SM=g27826]
ma come solo due?????


Ross
9/12/2005 5:18 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 289
Registered in: 12/31/2001
Junior User
OFFLINE
Re: Re: Re:

Scritto da: rossco13 12/09/2005 15.48


ero indecisa tra una faccina mogia [SM=g27834] o una [SM=g27826]
ma come solo due?????


Ross



Scusa Ross... [SM=g27831] ... è che non ti sentivo da talmente tanto tempo che pensavo avessi gettato la spugna! [SM=g27819]
In ogni caso... grazie per la pazienza e bentornata!!!! :SMILE2:
La capo-Pamders si è volatilizzata del tutto o è ancora presente e la sua anima svolazza leggera nel forum?? [SM=g27829]
Come stai Ross?? Sono così felice di risentirti! :SMILE6:
10/23/2005 12:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 9
Registered in: 6/11/2005
Junior User
OFFLINE
ho appena letto il secondo episodio della stagione due,son stata assente per molto xkè la scuola era riniziata...bella puntata!!!
anke se ci vuole assolutamente una scena Pam&Dennis...
e stà Renee da dove vien fuori?:P
baci!!






10/24/2005 3:57 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 335
Registered in: 12/31/2001
Senior User
OFFLINE
Re:

Scritto da: PjersTheBest 23/10/2005 12.25
ho appena letto il secondo episodio della stagione due,son stata assente per molto xkè la scuola era riniziata...bella puntata!!!
anke se ci vuole assolutamente una scena Pam&Dennis...
e stà Renee da dove vien fuori?:P
baci!!



Sono felice che la puntata ti sia piaciuta! [SM=x624907] Per Pam&Dennis.. in futuro avranno più occasione di fare scene insieme.. lo prometto! [SM=x624903] Per il momento il loro rapporto è un po' in bilico.. non è semplice gestire una situazione come quella che si è creata tra loro due. [SM=g27816]
(mi sembra di rispondere alle domande di Ask Ausiello come fanno in America! [SM=x624911] )
5/7/2006 1:17 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
Post: 476
Registered in: 6/16/2004
Senior User
OFFLINE
l'ultimo commento risale a ottobre 2005 pero non male....ecco sono un po in ritardo.
che bella questa puntata ....non vedo l ora di andare avant.






Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 4:53 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com
GEMELLAGGI
I MITICI TRONISTI DI UOMINI E DONNE |